Muffins Americani

Click to enlarge
I muffins sono dei tipici e soffici dolcetti americani o inglesi, il cui nome è di origine incerta: ci sono versioni che ipotizzano derivi dalla parola francese "moufflet", una sorta di pane molto soffice, o da quella Germanica "muffe", nome di una specie di torta. 
Come abbiamo accennato, esistono due tipi di muffin: americano (creato intorno al 1800) e inglese (creato nel X o XI secolo in Galles). 
I muffins americani, come quelli inglesi, possono essere dolci o salati, ma vengono preparati con lievito in polvere (e, come nel nostro caso, con il bicarbonato), mentre quelli inglesi sono preparati con lievito madre o di birra.
Tutte queste "varianti" geogastronomiche, hanno fatto sì che la cosiddetta "ricetta classica" sia in realtà piuttosto controversa e soggetta a differenze tra ingredienti e modalità di preparazione. Vi proponiamo qui una nostra versione, nata dopo attenta ricerca, che dovrebbe risultare fedele allo spirito "stars and stripes", provatela e scriveteci!

Recipe

Ingredienti (per 12 muffins) Bicarbonato Solvay® - la punta di un cucchiaino, 180 gr di burro, 380g di farina, 250ml di latte, 1 bustina di lievito per dolci, la buccia grattugiata di 1 limone, 1 pizzico di sale, 2 uova e 1 tuorlo, 200g di zucchero, 1 bustina di vanillina. 

Accendete il forno a 180°. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e sbattetelo insieme con lo zucchero, la vanillina e il sale, finché il composto non avrà raggiunto una consistenza cremosa (eventualmente potete utilizzare un robot da cucina). 
Sbattete le uova in una terrina con il latte e unitele al composto con il burro, mescolando bene affinché la miscela diventi omogenea. 
In un'altra terrina mescolate la farina con il lievito e il Bicarbonato Solvay®, poi unite i 2 composti tra loro, mescolando brevemente per evitare grumi.
Imburrate degli stampini da muffin e versatevi l'impasto a cucchiaiate fino a riempirli per ¾ - per evitare che durante la lievitazione l'impasto fuoriesca. Metteteli in forno per 20 minuti circa, Terminata la cottura, lasciateli riposare in forno per alcuni minuti con lo sportello aperto, poi fateli raffreddare completamente prima di sformarli. 

Una variante per i più golosi…
Potete cospargere i muffins con zucchero a velo, oppure aggiungere all'impasto noci e cannella, oppure ancora gocce di cioccolato, mirtilli o uvetta. 

E inoltre una piccola curiosità…
I muffins americani sono una via di mezzo tra una torta e un pane: con meno zucchero e meno burro li avremo più simili al pane, mentre aumentando la dose di zucchero e burro avremo dei muffins più "torta"!