Una giornata in cucina

Click to enlarge

Quando arriva l’inverno e fuori comincia a fare freddo, cresce la voglia di tepore casalingo, di stare in cucina e passare più tempo ai fornelli; sperimentare nuove ricette da proporre agli amici, o semplicemente dedicarsi a quei lavoretti di pulizia a volte trascurati per mancanza di tempo... o di voglia.

Se però fare tutto da sola in un giorno ti sembra faticoso, fatti dare una mano dal più versatile degli aiutanti: Bicarbonato Solvay®.

Pronta per spuntare sulla tua “check list” le cose da fare? 

Comincia dalle piastrelle. Sempre difficile tenerle sgrassate, soprattutto quelle vicino alle piastre di cottura. Ma con Bicarbonato Solvay® le puoi pulire anche tutti i giorni con poca fatica e senza paura di rovinarle. La struttura dei suoi cristalli lo rende delicatamente abrasivo: perfetto per farle tornare splendenti. Sfregale bene con una pasta di acqua e bicarbonato, soffermandoti in particolare sulle fughe, magari con l’aiuto di un vecchio spazzolino da denti, poi sciacqua ripassando bene con una spugnetta umida. 

Fatto!


Ah, già! Le spugnette! Restando spesso umide tendono a sviluppare quel caratteristico e fastidiosissimo odore di “stantio”, provocato da muffe e batteri. Lasciale a bagno in una “robusta” soluzione di acqua calda e Bicarbonato Solvay® (4 cucchiai in mezzo litro) per un paio d’ore, poi sciacquale spremendole bene e falle asciugare.

Fatto!


E il forno? Da quanto non lo pulivi a fondo? Con una spugna bagnata, cosparsa di abbondante Bicarbonato Solvay®, passa bene tutte le pareti interne e lascia agire per qualche ora, poi risciacqua e se necessario ripeti l’operazione. 

Efficacia pulente e antiodore con un prodotto a uso alimentare che costa poco: il massimo della sicurezza e del risparmio.

Fatto!


A proposito di cattivi odori, non cercare di coprirli con i deodoranti per ambienti, che in cucina possono essere fastidiosi: neutralizzali alla radice con Bicarbonato Solvay. Ad esempio spargine una manciata nella pattumiera (specie quella dei rifiuti umidi) e sentirai che differenza.

Fatto!


Anche per i fornelli inutile dire che Bicarbonato Solvay® ha il tocco giusto: delicato ma efficace per rimuovere vecchie macchie, aloni e tracce di bruciato.

Griglie e spargi-fiamma però sono un discorso a parte. Soprattutto quelle in ghisa, anche se molto belle, si sa che sono particolarmente difficili da pulire... Prova a immergerle per qualche ora in acqua calda e Bicarbonato Solvay® prima di sfregarle con una paglietta e cambierai idea.

Fatto!

Per il momento può bastare: lista terminata! Visto come è facile ritrovare il piacere di lavorare in cucina con l’aiuto giusto per ogni situazione?

Ora ti puoi dedicare alla preparazione della tua torta preferita in una cucina che ha cambiato volto, ma sapevi che anche in questo caso puoi chiedere una mano a Bicarbonato Solvay®? Aggiungine un cucchiaino all’impasto per un efficace effetto lievitante che renderà i dolci ancora più soffici.