Spegni il frigo e parti tranquilla

Click to enlarge

D’estate, quando il caldo è ai suoi massimi, anche il tuo frigorifero si affatica e può non lavorare più in modo efficiente.

Così è necessario adottare qualche norma supplementare per un suo utilizzo razionale e una conservazione sicura dei cibi. E quando si tratta di sicurezza e igiene in cucina non puoi fare a meno di seguire i consigli dell’esperto per eccellenza in materia: Bicarbonato Solvay®.

  • Le frequenti aperture e chiusure non giovano al corretto funzionamento del frigo, perché i continui piccoli rialzi della temperatura interna lo costringono a un “superlavoro” per mantenerla costante e mettono anche a rischio la corretta conservazione dei cibi.
  • Aprilo solo se hai davvero bisogno di qualcosa e tienilo aperto per il tempo strettamente necessario. 
  • Evita gli sprechi di energia: non regolare il termostato a una temperatura troppo bassa; controlla che le guarnizioni delle porte sigillino bene; elimina gli accumuli di polvere dalla serpentina sul retro per ottimizzare il raffreddamento.
  • Il tasso di umidità ambientale, d’estate più elevato, favorisce la formazione di ghiaccio sulle pareti interne che, funzionando da isolante, riduce ulteriormente l’efficienza dell’elettrodomestico. Quando succede, procedi subito con la sbrinatura.
  • Questa operazione diventa poi indispensabile se stai per partire e chiudere casa; Bicarbonato Solvay® ti spiega come svolgerla al meglio in pochi minuti:
  • Quando hai terminato le scorte di alimenti deperibili, stacca la spina, svuota completamente il frigorifero e il freezer e lasciali aperti per tutta la notte, senza dimenticare di mettere molti asciugamani sul fondo per assorbire l’acqua che si formerà.
  • Il giorno dopo, una volta eliminato ogni residuo di ghiaccio o acqua, è il momento di Bicarbonato Solvay®, ovvero di un'approfondita pulizia interna. Tieni presente che il bicarbonato è il prodotto perfetto per questa operazione, perché, oltre a sgrassare efficacemente, le sue proprietà neutralizzanti sono in grado di prevenire la formazione degli odori sgradevoli. Con in più la grande tranquillità di sapere che si tratta di una sostanza ad uso alimentare, perciò assolutamente innocua.

Ecco come fare: togli tutti i ripiani, i cassetti per la frutta e altri accessori interni, come i portabottiglie, e lasciali a bagno per una decina di minuti in una soluzione di acqua calda e Bicarbonato Solvay® (2 cucchiai ogni litro d’acqua), poi ripassali con una spugnetta imbevuta nella stessa soluzione, risciacqua e asciuga bene.

Per le pareti interne, fai così: con l’aiuto di una spugna morbida sfregale bene con una pasta composta da 3 parti di Bicarbonato Solvay® e 1 di acqua e poi risciacqua, con la sicurezza che qualche eventuale residuo non creerà assolutamente nessun problema, anzi…

Rimonta tutti i ripiani e ricordati che una volta terminato, prima di chiudere casa e partire, è buona norma lasciare una ciotola piena di Bicarbonato Solvay® all’interno del frigo, con le porte socchiuse, per assorbire i cattivi odori prima che si formino. Se vuoi, puoi anche spargerne un po’ direttamente sul fondo dei cassetti.

Ora tutto è pronto per partire tranquilla, perché sai che al tuo ritorno Bicarbonato Solvay® ti farà trovare un frigorifero fresco e “riposato” come nuovo, già pronto per essere riempito.