Zucchine: non sono tutte uguali

ZucchiniClick to enlarge

Arrivate in Europa dopo la scoperta dell’America, le zucchine sono oggi tra le verdure più versatili e apprezzate in tavola, anche dai più piccoli, per il loro sapore dolce e delicato.

Una curiosità linguistica: per convenzione il termine zucchine, al femminile, indica sia la pianta sia il frutto, mentre con il maschile zucchini ci si riferisce solo al frutto.

Parlare di zucchine in generale non è però corretto, perché in realtà ne esistono più di venti varietà, di diversa forma e colore, ognuna con caratteristiche particolari.

Quello che hanno in comune è in ogni caso che, come la maggior parte degli ortaggi, si trovano ormai tutto l’anno; gli zucchini “di stagione”, ovvero tra primavera ed estate, sono però molto più buoni e con un maggior valore nutrizionale, oltre che più economici.

Il lavaggio prima di tutto

Il loro utilizzo in cucina non prevede che vengano sbucciati, perciò prima di procedere con qualsiasi preparazione è necessario lavarli con la massima cura.

L’operazione, grazie anche alla loro forma, è particolarmente semplice, ma va comunque fatta nel modo giusto, ovvero con l’aiuto di Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdura, per ottenere un risultato perfetto.

Gli zucchini hanno una buccia liscia, lucida e brillante che non deve ingannare, perché può comunque trattenere impurità e residui che vanno assolutamente eliminati prima di cucinarli.
Sciacquarli semplicemente sotto acqua corrente non basta: per un lavaggio ottimale ci vuole Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdurapurissimo bicarbonato in microgranuli studiato apposta per essere più pratico ed efficace nel lavaggio di frutta e verdura.
Ecco come fare: inumidisci gli zucchini e sfregali delicatamente con i microgranuli, poi mettili a bagno in una bacinella d’acqua con sciolto 1 cucchiaio di Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdura per ogni litro, e dopo 10 minuti risciacquali bene.

Prima di cucinarli sarebbe meglio asciugarli, per evitare l’eccesso di acqua in cottura.

Tutto ora è pronto per una gustosa ricetta a base di zucchini… In una bella frittata o nel risotto, ripieni al forno o fritti e persino come ingrediente base per una torta, hai solo l’imbarazzo della scelta.

 

Tanto gusto, poche calorie

Gli zucchini sono composti per il 95% da acqua, sono altamente digeribili, hanno un basso indice glicemico e contengono poche calorie: appena 20 kcal ogni 100g.
Sono invece ricchi di antiossidanti e sali minerali, soprattutto potassio, ma anche magnesio, calcio, fosforo e ferro, oltre a vitamina C e B.
Si dice infine che gli zucchini abbiano proprietà rilassanti e favoriscano il sonno.

 

Quale varietà?

 

President

Forse la varietà più diffusa, particolarmente adatta alla coltivazione in serra, produce frutti piuttosto grandi, di colore verde brillante con polpa molto dolce.

Nero di Milano

Varietà pregiata, con frutti cilindrici di piccole dimensioni dalla buccia verde scuro uniforme. La polpa, soda e compatta, è tra le più saporite in assoluto.
Trombetta genovese

Una varietà rampicante tipica della Liguria che produce frutti lunghi e sottili di forma arcuata. Possono diventare molto grandi, ma si consumano, anche crudi, quando non superano i 20 cm.

Tondo di Nizza

Di inconfondibile forma sferica, questi zucchini dal gusto molto delicato sono perfetti per essere cucinati ripieni, oppure affettati sottili per arricchire un’insalata.

Gold rush

Bellissimi zucchini giallo oro che mantengono il colore anche in cottura. La polpa, anch’essa gialla, è dolcissima e ha un sapore che ricorda quello della zucca.