Lasagne vegetariane: cosa ci metto?

LasagneClick to enlarge

Le lasagne alla bolognese, con besciamella e ragù, sono forse il piatto più amato della cucina italiana, ma chi non mangia carne?
… Una bella lasagna vegetariana mette d’accordo tutti, e la cena è servita.

La versione “veggie friendly” è altrettanto gustosa di quella tradizionale, però più leggera, colorata e stuzzicante. Piace anche ai bambini, e ormai è diventata praticamente un classico, quasi alla pari della “capostipite”.

Il bello di questa preparazione è che varia a seconda delle stagioni e delle verdure che la natura ci offre: basta usare la fantasia per trovare accoppiamenti originali e sfiziosi.

Bicarbonato Solvay® ti propone la sua versione, con tutti i trucchi per non sbagliare e portare in tavola un risultato che stupirà.

 

La ricetta

 

Ingredienti

  • Sfoglie di pasta fresca all'uovo 250 g
  • 2 zucchine
  • 1 peperone
  • 1 melanzana
  • 250 g di spinaci
  • 1/2 cipolla
  • 2 cucchiai Olio EVO 
  • Sale e pepe
  • Burro 


Per la besciamella
  • Farina 60 g
  • Burro 60 g
  • Latte 600 ml
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • Noce moscata
  • 100 g barbabietola rossa
  • Zafferano
  • Sale e pepe


Come fare

Prima di tutto il lavaggio delle verdure. Con Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdura sei tranquilla, grazie all’efficacia della sua formula in microgranuli, studiata apposta proprio per il lavaggio di frutta e verdura.
Inumidisci zucchine, peperone e melanzana e massaggiali con i microgranuli di Bicarbonato, poi lasciali a bagno 10 minutiin acqua e Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdura prima di risciacquarli sotto al rubinetto.

Per gli spinaci usa un procedimento più “leggero”, sfregandoli delicatamente con acqua e Bicarbonato Solvay® Frutta & Verdura poi, come per le altre verdure, lasciali in ammollo sempre in una soluzione di acqua e bicarbonato per 10 minuti e alla fine risciacquali.
Scopri di più su Bicarbonato Solvay® Frutta&Verdura.

Ora la preparazione.

Trita la cipolla, taglia zucchine, melanzane e peperone a dadini e fai saltare tutto in padella con i 2 cucchiai di olio per circa 15 minuti, o fino a quando le verdure saranno tenere ma non troppo cotte. Gli spinaci vanno invece appena scottati in acqua bollente e poi strizzati.
Tieni tutto da parte e passa alla preparazione della besciamella.
Fai sciogliere il burro in un pentolino, poi unisci la farina e mescola bene fino a quando prenderà un colore dorato. Levala dal fuoco e aggiungi il latte poco a poco, sempre mescolando bene per non creare grumi. Poi riprendi la cottura per addensarla al punto giusto aggiungi sale, pepe, parmigiano grattugiato e un pizzico di noce moscata. Ora dividila in due diverse ciotole e aggiungi lo zafferano in una e la barbabietola frullata nell’altra: una pennellata di allegria che darà un inconfondibile tocco personale al tuo piatto.
A questo punto non ti resta che assemblare il tutto.
Imburra una teglia da forno e comincia con uno strato di sfoglie leggermente sovrapposte, poi aggiungi la besciamella “rosa”e la dadolata di verdure, prosegui con un altro strato di pasta, la besciamella gialla e gli spinaci. Continua ad alternare così gli strati fino al termine, poi concludi spalmando sopra poca besciamella a tua scelta e qualche fiocchetto di burro.

Cuoci per circa mezzora a 180° in forno ventilato, poi lascia riposare una decina di minuti prima di servire. Porterai in tavola una vera e propria tavolozza di colori e sapori che lascerà tutti a bocca aperta.