Acciaio, protagonista in cucina

Steel kitchenClick to enlarge

Ti stuzzica l’idea di avere a disposizione una cucina moderna, affascinante e funzionale, come quelle dei grandi chef?
Allora non hai alternative, almeno per quanto riguarda il materiale: devi scegliere l’acciaio inox.
Questo metallo possiede straordinarie proprietà di igiene e praticità, che lo rendono quasi insostituibile nelle cucine professionali, ma anche raffinate qualità estetiche apprezzate da chi ama gli ambienti domestici di design, in stile “industrial chic”.

Robustezza & igiene
L’acciaio inox è ideale in cucina per realizzare lavelli, piani lavoro, superfici varie, e altri elementi funzionali che devono sopportare forti sollecitazioni e sono spesso a contatto con l’acqua: è infatti incredibilmente robusto e non arrugginisce, ma le sue qualità non finiscono qui. È biologicamente neutro e quindi perfetto dal punto di vista igienico; inoltre è anche amico dell’ambiente in quanto riciclabile al 100%.

Pulizia
Bicarbonato Solvay® è il prodotto ideale per pulire l’acciaio senza rovinarlo. Pur essendo praticamente indistruttibile, questo materiale è infatti piuttosto sensibile ai graffi e all’opacizzazione, perciò vanno evitate spugnette abrasive e detergenti in polvere o crema troppo aggressivi, nonché alcune sostanze che possono danneggiarlo, come l’alcol,  o corroderlo, per la presenza di cloruri (come la candeggina, l’acido muriatico, ecc…).
Con Bicarbonato Solvay® non corri invece alcun rischio di fare danni, perché i suoi cristalli leggermente abrasivi, pur molto efficaci nel rimuovere sporco, aloni e tracce di calcare, non graffiano nemmeno le superfici più delicate.
Ecco come fare: usando una spugnetta morbida passa sulla superficie da pulire una pasta costituita da 3 parti di Bicarbonato Solvay® e 1 di acqua per restituire all’acciaio tutta la sua lucentezza; poi risciacqua e passa un panno asciutto in microfibra così da evitare la formazione di aloni.
Nel caso dell’acciaio satinato, un piccolo segreto per una pulizia più efficace è quello di sfregare solo nel senso della satinatura e non trasversalmente a questa.

Estetica
L’effetto che l’acciaio dona all’ambiente è senza dubbio particolare, sobrio ma non “freddo”, con una brillantezza e luminosità molto piacevoli, caratteristiche perfette per una cucina “hi-tech”.
Inoltre è resistentissimo e mantiene inalterate le proprie caratteristiche nel corso degli anni, acquistando il fascino di un “invecchiamento” naturale dovuto all’utilizzo quotidiano.
Un consiglio di stile per finire: la sua grande versatilità permette di utilizzarlo in abbinamento a materiali più tradizionali, come il legno o la pietra naturale, ottenendo un effetto finale di particolare equilibrio ed eleganza.