Primavera: stop alle allergie

Girl blowing dandelionClick to enlarge

La primavera porta con sé clima piacevole, temperature miti, fioriture, ma anche starnuti e occhi rossi per chi soffre di allergie ai pollini. Bicarbonato Solvay® è efficace nel contribuire alla prevenzione di questo problema, attraverso una corretta pulizia domestica.

Ecco qualche consiglio per una casa "anallergica".

 

L’arrivo della primavera viene sempre considerato un momento di allegria e benessere, tranne da chi soffre di allergie ai pollini: l’inizio della bella stagione coincide infatti con la fioritura di alcune piante – betulle, graminacee e parietarie in particolare – che portano “in regalo” ai soggetti sensibili starnuti, occhi rossi e naso che cola.

Secondo le statistiche circa il 10-12% della popolazione è interessata da questo problema, ma qualche accorgimento di pulizia casalinga, con l’aiuto di Bicarbonato Solvay®, può aiutare a trovare sollievo.

È proprio in casa, infatti, che i pollini, ma anche acari e muffe - anch'essi fastidiosi allergeni - trovano un comodo “rifugio”, rendendo difficoltoso agli allergici trovare sollievo tra le mura domestiche.

 

Attenzione a dove ti sdrai

È soprattutto su divani, tappeti, materassi e cuscini che si annidano le piccole particelle irritanti, o magari i peli di eventuali animali domestici, ed è perciò a questi oggetti che bisogna dedicare qualche attenzione in più durante la normale pulizia.

Passare l’aspirapolvere quotidianamente serve a rimuovere i pollini che si depositano insieme alla polvere, ma per maggiore accuratezza puoi spargere prima qualchemanciata di Bicarbonato Solvay® sulle superfici da pulire, lasciarlo agire per circa un’ora, prima di aspirare il tutto.

L’utilità del procedimento consiste nel fatto che il bicarbonato è in grado di contrastare lo sviluppo degli acari della polvere, oltre a neutralizzare ogni traccia di odore residuo e ravvivare i tessuti.

Non dimenticarti poi di lavare bene in acqua calda e bicarbonato anche la spazzola dell’aspirapolvere, eliminando ogni residuo.

 

L’aria che respiri

Un altro potenziale veicolo di diffusione degli allergeni in casa è rappresentato dall’aria condizionata. I filtri vanno perciò rimossi e lavati di frequente, lasciandoli a bagno in acqua e aceto per circa mezz’ora, poi sciacquati bene sotto acqua corrente e lasciati asciugare bene prima di rimontarli.

Per la pulizia delle griglie dell’apparecchio invece, è perfetta una soluzione di acqua tiepida e Bicarbonato Solvay® da passare bene con l’aiuto di una spugnetta per sgrassare e rimuovere ogni impurità.

 

Niente muffe in bagno

Infine, sul fronte allergie anche il bagno è un ambiente da non trascurare: l’umidità sempre presente può favorire lo sviluppo di muffe, ad esempio sui tappetini o sulle tende della doccia, in grado di provocare reazioni fastidiose nei soggetti predisposti.

Anche in questo caso ci viene in aiuto Bicarbonato Solvay®, le cui caratteristiche chimico-fisiche lo rendono efficace nel contrastare la formazione di muffe e funghi.

Basta cospargerne una spugna umida e passare le superfici da pulire, prima di risciacquare. Per le tende doccia si può invece effettuare un ciclo delicato in lavatrice, aggiungendo 3 cucchiai di bicarbonato al normale detersivo.