Benessere globale con Bicarbonato Solvay®

Click to enlarge

Bicarbonato Solvay® è un amico dalle mille sorprese: sapevi ad esempio che all'occorrenza può trasformarsi nel prodotto perfetto per il benessere della tua pelle?

Naturale e delicato, aggiunto all’acqua del bagno o massaggiato direttamente sul corpo, non irrita e non causa arrossamenti, lasciandoti una sensazione di morbidezza che ti accompagnerà a lungo.

E se ogni tanto ti concedi il piacere di un “percorso relax” in una SPA, perché la prossima volta non provi a farti accompagnare da Bicarbonato Solvay® per rendere il tuo benessere davvero globale?

A proposito di centri benessere, ormai nelle grandi città l’offerta è molto ampia e variegata: saune e terme sono alla portata di tutti, diffuse anche nelle normali palestre, e concedersi un trattamento “esotico” non è mai stato così semplice. Si tratta solo di scegliere quello più adatto a noi. Vediamo le caratteristiche dei più conosciuti.


Bagno turco (hammam)
Prende origine dalle antiche terme romane, ma furono i Paesi mediorientali a semplificarne la procedura.

I suoi effetti benefici e le proprietà terapeutiche non sono solo un modo per ottenere una pulizia profonda del corpo, ma anche uno strumento piacevole per combattere stress, tensioni muscolari, insonnia, dolori reumatici e affezioni alle vie respiratorie. Il percorso è suddiviso in vari ambienti, dove il vapore è l’elemento caratterizzante.

Nella prima stanza (tepidarium) ci si abitua lentamente al calore e si comincia a rilassarsi. Si passa poi nella seconda stanza, il calidarium, il luogo centrale della struttura, dove il calore arriva a 45° e l’umidità raggiunge il 90-95%. Meglio non restarvi per più di 15 minuti consecutivi; è possibile uscire, rinfrescarsi sotto una doccia fresca e poi rientrare. Al termine, dopo una doccia tiepida, viene eseguito un massaggio con un guanto di crine, seguito da un altro massaggio con oli essenziali. Per accentuare la sensazione diprofonda pulizia della pelle, durante la doccia puoi massaggiare delicatamente su tutto il corpo con una spugna un impasto di acqua e Bicarbonato Solvay®, per rimuovere impurità e cellule morte.


Sauna finlandese
Molto diffusa soprattutto nei centri di fitness, aiuta a eliminare le scorieche l’attività sportiva lascia nell’organismo. La traspirazione indotta dall’elevata temperatura (anche 80°), infatti, libera l’organismo e la pelle dalle impurità e contribuisce a lenire I dolori muscolari e articolari. Al contrario del bagno turco, questa sauna è un ambiente “secco”, privo di vapore, il cui calore è generato da rocce roventi. L’interno delle cabine della sauna è rivestito in legno grezzo (abete o pioppo) ed è consigliabile adattarsi con gradualità al trattamento, iniziando con pochi minuti, seguiti da una pausa (in ogni caso è bene non superare mai i 10-15 minuti complessivi). Nei Paesi nordici alla permanenza in sauna si usa far seguire un bagno in una vasca gelata, ma da noi andrà benissimo una doccia appena tiepida, magari sempre accompagnata da uno scrub “purificante” conBicarbonato Solvay® per ridare splendore alla pelle.


Bagno russo
In pratica una variante dell’hammam, la cosiddetta “bania” è un bagno di vapore aromatizzato con essenze di pino, eucalipto, menta, lavanda, ecc. La tradizione del bagno di vapore, in Russia, risale addirittura al X secolo; attraverso la stimolazione della sudorazione favorisce l’eliminazione delle tossine. L’alternanza con bagni refrigeranti regala poi una sensazione di grande tonicità.

Caratteristico del bagno russo è il massaggio delicato effettuato con fasci di rami di betulla ed eucalipto.

Per reintegrare liquidi e sali perduti, il consiglio è di terminare il trattamento con un buon centrifugato di frutta e verdura, naturalmente lavata con acqua e Bicarbonato Solvay® per la massima sicurezza.