Come sbiancare le tende

Click to enlarge

Le prime belle giornate di sole fanno risaltare ancora di più l’annerimento delle tue tende, provocato dal riscaldamento invernale dei termosifoni, ma con Bicarbonato Solvay® è semplice e veloce farle tornare candide.
Tieni presente che spesso i rimedi casalinghi sono efficaci quanto o più di quelli “industriali”, con il vantaggio di essere molto più economici e sicuri.
Bicarbonato Solvay®, ad esempio, è un prodotto di origine minerale, molto efficace per ottenere un bucato bianco e senza odori, ma che non lascia residui dannosi per l’ambiente; inoltre è delicato, non danneggia i tessuti e non provoca arrossamenti o irritazioni sulla pelle, come può accadere con i detersivi tradizionali.

Vediamo dunque i consigli per ottenere tende luminose, pronte per affrontare una primavera splendente.
Rimuovi le tende, staccando i gancetti di fissaggio;
immergile in un catino pieno a metà di acqua tiepida, nella quale avrai precedentemente sciolto:
- 2 cucchiai abbondanti di Bicarbonato Solvay®;
- il succo di mezzo limone o 1 cucchiaio di aceto bianco;
- 2 cucchiai di sapone di Marsiglia ridotto in scaglie.


Lascia a bagno le tende in questa miscela per almeno 2-3 ore rigirandole ogni tanto, poi lavale in lavatrice con un ciclo delicato.
Prima, se necessario, puoi sfregare direttamente sulle parti più annerite un pasta di acqua e Bicarbonato Solvay®.
L’intero procedimento agevola la rimozione dello sporco dalle fibre, rendendo poi molto più efficace e approfondito il normale lavaggio.
In particolare è il bicarbonato insieme al succo di limone a creare una reazione basico-acida che sviluppa anidride carbonica e aumenta il potere sbiancante del sapone.

Ricordiamo che è sempre meglio non usare la candeggina per sbiancare i tessuti, perché oltre a essere molto inquinante, tende a far ingiallire e a rovinare le fibre dei tessuti più delicati.
Il vantaggio del bicarbonato è anche quello di essere un potente neutralizza-odori, caratteristica preziosa per tessuti come quelli delle tende che tendono ad assorbire e trattenere odori sgradevoli come fumo, fritto, umido, ecc.
Infine l’ultimo consiglio: appendi le tende ancora umide, così il loro stesso peso le stirerà naturalmente mentre asciugano, diffondendo per la casa un buon profumo di pulito.