Come usare meno detersivo

laundryClick to enlarge

Le statistiche dicono che in Italia utilizziamo ogni anno circa 25 kg a testa di detersivo.

Un consumo davvero elevato, dovuto anche al fatto che la maggior parte di noinon segue le indicazioni delle quantità indicate sulle confezioni, tendendo generalmente a dosare “a occhio” e a usare più prodotto di quanto realmente necessario.

Un costo inutile per il nostro portafoglio e anche per l’ambiente.

 

Come risparmiare sul bucato

Usare troppo detersivo non è necessariamente garanzia di capi più puliti. Anzi, quello in eccesso può lasciare tracce e residui sugli indumenti.

Soprattutto se il grado di sporco non è eccessivo, può senz’altro bastare anche mezza dose rispetto a quanto consigliato dal produttore.

Utilizzare la quantità corretta di detersivo è un modo di rispettare l’ambiente, risparmiando allo stesso tempo sulle spese di casa.

 

Metti il turbo con Bicarbonato Solvay®

Con l’aggiunta di Bicarbonato Solvay® a ogni lavaggio in lavatrice, inoltre, potrai usare ancora meno detersivo, ottenendo comunque un bucato perfettamente pulito.

Il bicarbonato infatti è l’ideale in aggiunta al normale detersivo da lavatrice, perché ne potenzia l’azione, in quanto la sua leggera alcalinità facilità il distacco dello sporco tra i tessuti, rendendo il bucato più pulito.

La dose corretta è di 1 cucchiaio di bicarbonato direttamente nella vaschettainsieme al normale detersivo.

Unica avvertenza: non va utilizzato per capi di lana o seta.

Volendo, puoi provare anche la ricetta di Bicarbonato Solvay® per un ottimo detersivo fai da te.

 

Bucato più fresco e morbido

Il bicarbonato possiede anche la preziosa capacità di neutralizzare gli odori sgradevoli, perciò per sfruttare al meglio questa caratteristica puoi aggiungerne 1 cucchiaio durante la fase di risciacquo, eliminando gli odori persistenti, ad esempio dai capi sportivio dagli indumenti dei neonati.

Inoltre, è anche una sostanza addolcente: contrasta perciò la formazione del calcare, impedendo che si depositi sui tessuti e sulle pareti della lavatrice, lasciando la biancheria più morbida e la lavatrice più efficiente.

 

Qualche trucco in più per risparmiare

Ecco qualche altro consiglio di buon senso per spendere meno facendo il bucato:

 

  • Non esagerare con la temperatura
    I cicli in lavatrice ad alta temperatura, a parte i casi di sporco particolarmente difficile, spesso non sono necessari: il lavaggio a 40° è quasi sempre sufficiente a ottenere ottimi risultati di pulito.
  • La confezione si paga.
    Il packaging incide non poco sul costo finale del detersivo. Mai pensato di acquistare il detersivo sfuso portandoti il falcone da casa? Sono ormai molti i supermercati e i negozi che offrono questo servizio.
  • Usa la pallina
    Inserire nel cestello della lavatrice l’apposita pallina dosatrice, che rilascia il detersivo durante il lavaggio, agevola la rimozione dello sporco “per attrito” e permette di usare meno prodotto.
  • Asciuga all’aperto
    Evita di usare la funzione asciugatrice della tua lavatrice, se hai la possibilità di stendere i capi all’aperto: il risparmio energetico sarà notevole, e il risultato migliore, con un gradevole profumo di pulito.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Le 5 cose da non fare per un bucato perfetto”.