Bucato perfetto: le 5 cose da non fare

 Laundry five mistakesClick to enlarge

A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di rovinare il proprio indumento preferito per un lavaggio sbagliato…

La lavatrice è un elettrodomestico indispensabile e facile da usare, ma ci vuole sempre un pizzico di attenzione, perché è altrettanto facile commettere uno sbaglio “irrimediabile”.

 

Bicarbonato Solvay® ti svela la raccolta degli errori e delle disattenzioni più comuni, che potrebbero danneggiare il tuo bucato o comunque pregiudicare un buon risultato.

 

1 - Non leggere l’etichetta

C’è persino chi le taglia perché danno fastidio… invece le etichette con le istruzioni di lavaggio servono eccome e bisogna leggerle, soprattutto se non si è sicuri su come procedere. Ogni tessuto necessita di appropriate modalità di lavaggio, ma per non sbagliare bisogna conoscere il significato dei simboli riportati sulla specifica etichetta.
Leggi qui per l’interpretazione dei simboli

 

2 - Sbagliare temperatura e centrifuga

Questo errore è strettamente legato al precedente. Leggere le indicazioni dell’etichetta ci evita di lavare con acqua calda dei capi che magari sopportano solo cicli delicati a bassa temperatura. In generale comunque, anche per un lavaggio “robusto” meglio non superare mai i 60°
Allo stesso modo non bisogna esagerare con la velocità della centrifuga: per i capi delicati vanno bene 400 giri al massimo, mentre per gli altri si può arrivare ai 1.000-1.200 giri. Oltre questa soglia si potrebbe rischiare in alcuni casi di rovinare i tessuti.

 

3 - Usare troppo detersivo
Un falso mito molto diffuso è che più detersivo si usa, più il bucato viene pulito.

La verità è che troppo detersivo può lasciare tracce e residui sugli indumenti, mentre anche con dosi inferiori a quelle indicate sulla confezione i risultati possono essere ottimi. Soprattutto se si usa Bicarbonato Solvay®.
Il bicarbonato infatti è perfetto in aggiunta al normale detersivo da lavatrice (1 cucchiaio nella vaschetta a ogni lavaggio), perché ne potenzia l’azione, in quanto la sua leggera alcalinità facilita il distacco dello sporco tra i tessuti, rendendo il bucato più pulito. Unica avvertenza: non va utilizzato per capi di lana o seta.

Leggi qui per saperne di più

 

4 - Non pretrattare le macchie

Non tutte le macchie spariscono con il semplice lavaggio, e per questo le più tenaci vanno pretrattate per ottenere un bucato perfetto. Non facendolo si peggiora la situazione, diventando poi più difficili da eliminare. Ogni macchia ha caratteristiche diverse, ma in molti casi puoi effettuare un ottimo pretrattamento cospargendola quando è ancora fresca con Bicarbonato Solvay®, sfregando leggermente con le dita e lasciando agire almeno mezz’ora.

Scopri qui come trattare le macchie più difficili

 

5 - Non separare i colori

Banale e superfluo ricordarlo? Forse sì, ma allora perché la “colorazione involontaria” degli indumenti è il più comune danno da bucato in assoluto?

Mischiando capi chiari e colorati, soprattutto al primo lavaggio, si ottiene spesso come risultato di trasformare il bianco in una “delicata” tonalità rosa o azzurra… Una selezione accurata dal cesto della biancheria eviterà brutte sorprese, ma attenzione anche a guardare bene in tutte le tasche: basta un fazzoletto di carta dimenticato per creare danni…