Cani: la pappa casalinga

Dog foodClick to enlarge

Crocchette e scatolette industriali vanno benissimo, sono comode e ai cani piacciono sempre, ma vuoi mettere il piacere di “servire” ai nostri amici pelosi una buona pappa cucinata in casa con ingredienti scelti da noi?

L’alimentazione casalinga non è di moda anche perché di solito si pensa che la perdita di tempo sia eccessiva, ma seguendo i consigli di Bicarbonato Solvay® vedrai che l’impegno sarà facilmente gestibile.

Naturalmente pappa casalinga non significa avanzi: i resti dei nostri piatti fanno male ai cani e sono da evitare.

Un’alimentazione salutare deve essere ben bilanciata e contenere esclusivamente proteine, carboidrati e fibre: carne trita, verdure e riso bolliti vanno benissimo, ma in che quantità?

Ogni cane ha le sue esigenze nutrizionali, anche a seconda dell’età e di quanto è attivo, e il veterinario saprà consigliarci in proposito, ma in generale il 3% del suo peso corporeo è una dose giornaliera adeguata.

Almeno la metà deve essere composta da proteine, il resto suddiviso in parti uguali tra carboidrati e fibre. Meglio poi dividere la quantità giornaliera in due pasti alla mattina e alla sera.

 

Niente detersivo

Per lavare la ciotola del cibo usa soltanto Bicarbonato Solvay®il normale detersivo per i piatti potrebbe lasciare profumi sgradevoli per il finissimo olfatto del cane. Cospargi l’interno della ciotola (meglio usarne una in acciaio) con il bicarbonato, sfrega bene con una spugnetta umida e poi sciacqua con acqua bollente: la sgrasserai comunque con grande efficacia, e senza nessun odore residuo.

 

Cibi da evitare

Molti alimenti di uso quotidiano sono nocivi o addirittura velenosi per i cani e vanno perciò assolutamente evitati. Ecco in principali:

 

Cioccolato

Risulta molto tossico per i cani a causa di un suo componente, la teobromina, capace di causare seri danni acuore, polmoni, reni e al sistema nervoso centrale.

Cipolle e cavoli

Contengono una sostanza che distrugge i globuli rossi.

Uva e uvetta sultanina

La causa scatenante non è ancora stata chiarita, ma uva e uvetta provocano insufficienza renale nel cane.

Noci macadamia

Contengono una tossina che può provocare tremori, febbre, e portare perfino alla paralisi.

 

Il consiglio salva tempo di Bicarbonato Solvay®

Cucina una volta alla settimana, confeziona le singole dosi in sacchettini di plastica e conserva tutto in congelatore, ricordandoti di tirare sempre fuori la sera prima le razioni del giorno successivo. Prima di servire passa un minuto in microonde, giusto per intiepidire.